Fattoria – Ferme

Tra Gennaio e Settembre 2015 è stata finanziata la costruzione di un allevamento di polli da carne a Bafia. Il costo del progetto ha compreso l’acquisto del terreno, la costruzione della struttura in muratura (nel rispetto dei canoni previsti dal ministero dell’agricoltura) e del pozzo, le spese per i pulcini e le relative vaccinazioni e nutrimento nonché gli stipendi per i primi due  mesi di attività.  Anche questo progetto, come tutti gli altri, nasce dalla diretta richiesta dei beneficiari che sentono l’esigenza di creare sul proprio territorio delle opportunità di lavoro per avere quella dignità che mai dovrebbe mancare all’essere umano, indipendentemente da dove si trovi a nascere.agosto-2015luglio-2015

Il progetto è entrato in attività a Settembre 2015, dando lavoro stabilmente a 7 persone, ha subito poi una battuta d’arresto a Luglio 2016 a causa del virus dell’aviaria che ha colpito l’intero paese e che ha portato alla distruzione e disinfestazione di tutto ciò che era all’interno della fattoria.

Ci siamo sentiti in dovere di dare una seconda possibilità ad un progetto così tanto desiderato per cui abbiamo inviato un’ulteriore sostegno economico per permettere ai ragazzi di riprendere l’attività. A dicembre 2016 sono alla seconda mandata di polli, pronti per le vendite di Natale. Il personale è stato momentaneamente ridotto a 4 persone, con la speranza di poter nuovamente incrementare i numeri a partire dall’anno nuovo, così come si auspicano il direttore tecnico Valery Moudio e il presidente dell’A.Gia.Me. Christian Amaguega.

Le entrate finora ottenute sono state sufficienti a coprire i costi di gestione ordinaria (salari, mangimi, vaccini, etc.) nonché a finanziare l’acquisto dei nuovi pulcini. L’eventuale residuo di fine anno, se non impiegato per migliorare la fattoria, sarà  destinato in beneficienza come stabilto dallo statuto. Ad oggi non siamo ancora giunti a questo momento ma vero è che la Fattoria, come il progetto Gianluca Décor, ha contribuito al premio in denaro per la ragazza diplomatasi a Giugno 2015 nel progetto delle Borse di studio.